I muri a secco e i confini di pietra sono un aspetto vitale del passato ed eterno monumento di Pago alla difficile vita degli operai di Pago, che li hanno costruiti e mantenuti per secoli.

La serva è una rappresentazione popolare che tradizionalmente viene eseguita durante il carnevale e nell'ambito dell'estate di Pago e delle Serate etno.

Il costume nazionale di Pago è particolarmente bello e conosciuto in tutta Europa. Quando si parla del costume di Pago si pensa prima di tutto all'abbigliamento femminile stile retrò, in particolare al merletto realizzato su una base (con i fili), alla camicetta e al copricapo (chiamato pokrivaca).