stalna izložba solarstva

Da quando con esattezza si produca sale a Pago semplicemente non lo sappiamo. La produzione di sale nelle terre croate è stata menzionata per la prima volta nel libro del prof. Candido dell'Università di Napoli, pubblicato nel 1912, dal titolo “Le saline dell'Adriatico”.

crkva svetog frane

La chiesa di San Francesco è stata costruita nella seconda metà del XV secolo, nella parte settentrionale del centro storico della città. I lavori sulla facciata sono proseguiti fino alla metà del secondo ventennio del XVI secolo. Accanto alla chiesa si ergeva un monastero appartenente all'ordine dei Frati Minori Conventuali, soppresso nel 1785.

PROVATE L’ESPERIENZA DI AVVENTURA SCALANDO LA VETTA PIÙ ALTA DELL’ISOLA, SV. VID(SAN VITO), CHE SI TROVA PROPRIO SOPRA LA BAIA DI PAG. FARE IL TREKKING, UN MIX DI PASSEGGIATE E ALPINISMO, E CONCEDENDOVI UN VIAGGIO PERFETTO NELLA SPLENDIDA NATURA DELL’ISOLA DI PAG.

Il fiume Krka è un fenomeno carsico naturale costituito da sette barriere tufacee con una pendenza complessiva di 242 m. Le parti più visitate del Parco Nazionale di Krka sono le cascate di Roški e Skradinski.

Un porticciolo in un'insenatura naturalmente riparata sul lato meridionale dell'isola di Pago, che trasuda semplicità e autenticità. Se volete ritirarvi dal trambusto e abbandonarvi alla tranquillità dell'isola, Košljun è il posto giusto per voi. Le sue splendide spiagge di ghiaia e sabbia saranno apprezzate tanto dai bambini quanto dagli amanti dello sport.